logo top

 

 
 

TOP cherubini

 
 

 
       
 
 
 

Il Cherubini ricorda PIERO BELLUGI

Sabato 10 giugno 2017, ore 20.30  | Sala del Buonumore del Conservatorio "L. Cherubini" di Firenze

 

PIERO BELLUGI (Firenze, 14 luglio 1924 – Firenze, 10 giugno 2012)

Nato a Firenze, diplomato in violino e viola al Conservatorio della sua città, allievo di Luigi Dallapiccola, Igor Markevitch e Leonard Bernstein in composizione e direzione d'orchestra, Bellugi è stato applaudito alla guida delle più importanti orchestre in centinaia di concerti da Parigi a Berlino, Budapest, Vienna, Tel-Aviv, Praga, Madrid, Lisbona, Riga, Nord e Sud America, Australia, Sud Africa, Russia e Cuba, nonché nei Festival di Ottawa, Parigi, Aix-en Provence, Bregenz, Praga, Maggio Musicale Fiorentino e nei principali Enti italiani.
Durante la sua lunga carriera ha collaborato con i più grandi solisti fra i quali: Accardo, Ashkenazy, Brunello, Ciani, Fournier, Francescatti, Gazzelloni, Grumiaux, Oistrakh, Rampal, Rostropovitch, Rubinstein, Ricci, Stern, Szeryng, Ughi; cantanti: L. Alva, F. Barbieri, M. Caballé, D. Dorow, M. Freni, M. Forrester, M. Freni, A. Krauss, K. Ricciarelli, R. Tebaldi.
Ha collaborato anche con molti attori tra cui, Giorgio Albertazzi, Carmelo Bene, Maddalena Crippa, Roberto Herlitzka, Elisabetta Pozzi, Anna Proclamer.
Bellugi ha presentato in prima esecuzione molte composizioni di autori del nostro tempo, fra i quali Berio, Bussotti, Dallapiccola, Luciani, Gentilucci, Giani-Luporini, Messiaen, Milhaud, Nono, Penderecki, Petrassi, Prosperi, Sciarrino, Sollima. Ha diretto un vasto repertorio lirico, da Monteverdi a Mozart, Schoenberg e Penderecki, nei teatri: Staatsoper di Vienna, Scala di Milano, San Francisco, Ottawa, Chiacago, Parigi, Bruxelles, Aix, Roma, Firenze, Napoli, Palermo, Venezia, Trieste etc.
E' stato direttore stabile dell' Orchestra Sinfonica della Rai-Tv di Torino, dell' Orchestra Toscanini di Parma, dell'Orchestra della Radio Portoghese a Lisbona e dell' Orchestre Sinfoniche di Oakland, (California) e di Portland, (Oregon).
Parallelamente all'attività concertistica, ha sempre svolto un'intensa attività di divulgazione e formazione (concerti per giovani, lezioni-concerto) iniziata a New York come assistente di Bernstein in alcuni degli ormai celebri "Young People's Concerts".
Ha insegnato direzione d'orchestra nei Conservatori di Firenze, Torino e Roma, all'Accademia Chigiana di Siena e al New England Conservatory di Boston. Ha tenuto regolarmente seminari di interpretazione e tecnica direttoriale, in Italia e all'estero.
Ha partecipato alla formazione delle orchestre giovanili di Boston, dell'Università della California a Berkeley e dell'Orchestra Giovanile Italiana con la quale ha effettuato per un decennio tournée in Italia e all'estero.
E' stato spesso invitato a far parte della giuria di concorsi internazionali quali: De Sabata, Cantelli, Ciani, Gui, Vittorio Veneto, Capuana, Pedrotti, Paganini di Genova, ecc. Auckland.
E' stato accademico di Santa Cecilia

 

Programma del concerto:


JOHANNES BRAHMS (1833 – 1897)
Serenade n.2 op.16
Allegro moderato
Scherzo
Adagio non troppo
Quasi Menuetto
Rondo

FRANZ SCHUBERT (1797 – 1828)
Sinfonia n.6
Adagio, allegro
Andante
Scherzo
Allegro moderato

 

Lucia Maggi, Jierong Chen violini
Khulan Ganzorig viola
Giacomo Ugolini violoncello
Camilla Badessi contrabbasso
Caterina Compagno, Deborah Saia, Feyza Nur Sagliksever flauti
Federica Pirrò, Francesco Sorrentino oboi
Mattia Sangalli, Aleksandar Cokic, Gregorio Del Vecchio clarinetti
Flavio Verna, Andrea Masini fagotti
Alberto Occhialini, Andrea Mugnaini corni
Luca Pieraccini, Marco Maestri, Giulio Soldati trombe
Alberto Fiorindi timpani

Classe di Musica d'insieme per fiati | Prof.ssa Grazia Rossi

 

Read 1581 times
 
     

AEC Logo transparent

banner_2_sito.jpg

 
   
         
   
   
Conservatorio di Musica
Luigi Cherubini

Piazza delle Belle Arti 2
50122 Firenze
Tel. +39 055 298 9311
Fax +39 055 239 6785
Posta certificata (PEC): protocollo.consfi@pec.it
Codice Fiscale 80025210487
© 2014

Area Riservata
Docenti
Referenti
Amministrativi
Coadiutori