logo top

 

 
 

TOP cherubini

 
 

 
       
 
 
 

Seminari 2017: SARA SIMARI | Arpa

La produzione didattica per arpa da Bochsa a Salzedo

GIOVEDÌ 12 E VENERDÌ 13 OTTOBRE 2017 | VILLA FAVARD, SALA DEI GIOCHI


SARA SIMARI Avviata allo studio dell’arpa da Patrizia Pinto, si diploma con il massimo di voti e la lode presso il Conservatorio di Musica “Umberto Giordano” di Foggia sotto la guida di Maria Di Giulio. Successivamente si perfeziona in arpa con Mirella Vita, David Watkins e Nicanor Zabaleta, e in musica da camera con Giuseppe Garbarino presso la Scuola di Musica di Fiesole (Firenze).
È ospite di festivals internazionali quali Festival dei Palazzi e Festival Le Notti bianche di San Pietroburgo, Festival di Spoleto, Festival Taormina Arte, Festival Mundi e Festival Musica d’Oggi di Roma, International Festival of Harp “Suoni d’Arpa” di Saluzzo, Festival Le Corti dell’Arte di Cava de’Tirreni, Festival dell’Arpa Viggianese, Sorrento Classica, Festival Internazionale di Musica Sacra in Città del Vaticano, Festival Ciemme-Mozart di Losanna, Festival di Zumaja e Festival di Deba in Spagna, Festival Fire & Ice di Copenaghen…
Il suo repertorio spazia dalla musica antica alla musica contemporanea ed è interprete di rilevanti prime assolute di autori quali Ennio Morricone, Alessandro Solbiati, Bruno Maderna, Francesco Pennisi, Michele dall'Ongaro. La sua produzione discografica vanta autentiche rarità, come il CD “Rimembranze di Napoli, l’arpa al Conservatorio S. Pietro a Majella tra ‘800 e ‘900" realizzato nel 2012 con il patrocinio AFAM, e il CD “Fremer l’arpa ho sentito per via. Canti e danze dalla tradizione viggianese” (Tactus, 2016) dedicato alla secolare tradizione degli arpisti girovaghi lucani. Ha inoltre inciso per le etichette discografiche Bongiovanni, Warner Fonit, Edipan, La Bottega Discantica e Discoteca di Stato opere di Saverio Mercadante, Francesco Cilea, Nino Rota, Alfonso Rendano. Ha ricoperto il ruolo di prima arpa con la Roma Sinfonietta, l’Officina Musicale Aquilana, l’Orchestra Da Ponte, l'Orchestra Romana Internazionale, la Sinfonica Aquilana e l’Orchestra Philharmonia Mediterranea, con la quale ha collaborato circa un trentennio eseguendo i più importanti concerti per arpa e orchestra oltre che un vasto repertorio orchestrale lirico-sinfonico con il plauso dei direttori Peter Maag, Reynald Giovaninetti, Massimo De Bernart, Gianfranco Rivoli, Michel Sasson, Piero Bellugi, Carlo Franci. Ha collaborato con molti artisti tra cui Gloria Banditelli, Andrea Bocelli, Lucilla Galeazzi, Michele Marasco, e si è esibita nell'ambito di molte trasmissioni radiofoniche/tv, per
diverse emittenti, tra cui le reti Raiuno, Rai International e le reti Mediaset.
Laureatasi in Musica, Scienza e Tecnologia del suono con la tesi di ricerca “l’Arpa nel sud Italia”, è laureanda in Musicologia presso l’Università Tor Vergata di Roma. Autrice di saggi e ricerche dedicate prevalentemente al teatro musicale, ha pubblicato opere didattiche, come “Guida al repertorio per arpa” ed “Esercizi giornalieri”, oltre a diverse composizioni per arpa sola e per ensemble d’arpe.
Costantemente impegnata nella ricerca e promozione di repertorio originale per arpa, ed in particolare di autori meridionali e di scuola napoletana, ha pubblicato “Romanza dall’opera Otello variata per arpa” Op. 38 di Ferdinando Bonamici per Stella Mattutina Edizioni (Firenze); “Rimembranze di Napoli” di G. Caramiello per le Edizioni Ut Orpheus di Bologna in collaborazione con Letizia Belmondo; con lo stesso editore bolognese ha recentemente curato la “Serenata”, Op. 51 n. 6 di Alessandro Longo e “Italian Folk Dances from the Viggiano Tradition. For harp”.Tiene corsi di perfezionamento in Italia e all’estero unitamente a seminari e conferenze-concerto, presso i maggiori conservatori italiani ed esteri, attinenti a particolari produzioni storiche ed all’evoluzione del repertorio arpistico quali: Arpa d’or dei fatidici vati. Introduzione al repertorio per arpa nel Melodramma; Storia d’amore e musica: tributo a Louis Spohr; L’arpa a Napoli dal 1500 al 1900; Il repertorio antico nella didattica (con Mirella Vita); La grande scuola napoletana del 1800 tra musicanti girovaghi ed acclamati virtuosi; Omaggio a Victor Salvi, tra memoria e presente; La tradizione musicale Viggianese: Conoscere e preservare un patrimonio unico al mondo.Prossimamente sarà presente al World Harp Congress di Hong Kong con il concerto-conferenza “The harp in the Kingdom of Naples” in duo con Gabriella Dall’Olio.È fondatrice e direttore de Incanti d’Arpe Ensemble. Componente del comitato artistico dell’Associazione Nazionale dell’Arpa collabora alla rivista In Chordis. Docente supervisore dell’Ensemble di Arpe della Scuola dell’Arpa Viggianese, è docente di arpa presso il Conservatorio Statale di Musica “F. Torrefranca” di Vibo Valentia (Italia).

_______________

I seminari sono gratuiti per tutti gli allievi iscritti al Conservatorio di Firenze.
Per tutti gli altri partecipanti il costo dell'iscrizione per ogni seminario è di euro 50. Per iscriversi compilare il Modulo di iscrizione online 
Per informazioni Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

Read 242 times
 
     

DIDATTICA DIGITALE

banner IDONEI ammessi

AEC Logo transparent

banner_2_sito.jpg

 
   
         
   
   
Conservatorio di Musica
Luigi Cherubini

Piazza delle Belle Arti 2
50122 Firenze
Tel. +39 055 298 9311
Fax +39 055 239 6785
Posta certificata (PEC): protocollo.consfi@pec.it
Codice Fiscale 80025210487
© 2014
Iscriviti alla Newsletter


Ricevi HTML?

Joomla Extensions powered by Joobi

Area Riservata
Docenti
Referenti
Amministrativi
Coadiutori