logo top

 

 
 

TOP cherubini

 
 

 
       
 
 
     
 

VETRINA DI LIBRI: "La terapia del respiro".

Sabato 7 maggio 2016 Sala dei Giochi di Villa Favard, ore 16.30

PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI

SILVIA BIFERALE

La terapia del respiro
Dall’esperienza sensoriale all’espressione musicale

Seguirà un concerto a cura della classe di Canto da camera del Prof. Leonardo De Lisi

Programma del concerto

Francesco Paolo Tosti

(1846-1916)

Malia

Non t'amo più

L'ultima canzone

L'alba separa dalla luce l'ombra

Giuseppe Surace, tenore

Gaye Şirinoğlu, pianoforte

Jules Massenet

(1842-1912)

Tre brani dal poemetto lirico "Octobre"

Carlos Guastavino

(1912-2000)

El Sampedrino

La rosa y el sauce

Antonio Pannunzio, tenore

Teodora De Gennaro, pianoforte 

Silvia Biferale, terapista della riabilitazione, si è specializzata come terapeuta e pedagoga del respiro secondo la teoria di Ilse Middendorf e come terapeuta della voce (Atem-Tonus-Ton, Respiro-Tono-Suono) in Germania; è responsabile per l’Italia della formazione europea di tale metodo e Istituzione. Ha curato il volume Il bambino e la musica e l’edizione italia di Isle Middendorf L’esperienza del respiro. È didatta dell’ Audiation Institute per la ricerca e la formazione sull’Apprendimento musicale secondo la Music Learning Theory di Edwin E. Gordon. Lavora con cantanti, musicisti e attori sulla relazione tra respiro e suono, sugli elementi corporei costitutivi del suono della voce e dello strumento e da tempo è impegnata nella ricerca sul valore del respiro come elemento costitutivo del sé corporeo e sulla corporeità della voce intesa come suono e risonanza a partire dalle esperienze primarie e sul loro contenuto affettivo e relazionale. È stata fra gli organizzatori del convegno “Le forme del silenzio. Trame infinite tra ascolto e apprendimento musicale”, svoltosi presso la Biblioteca Sormani di Milano il 4 ottobre 2014, nel quale ha presentato una relazione intitolata Il corpo nel silenzio.

Il testo, la cui valenza multiforme, riguarda gli aspetti più misteriosi e affascinanti della cultura “verbale e comunicativa”, è rivolto a terapeuti, cantanti, musicisti, docenti e professionisti della voce, così come a chiunque sia interessato alla valenza profonda, tecnica e spirituale dello strumento “voce”. Il lavoro di ricerca è condotto sul corpo – postura e movimento – sul respiro, sull’ascolto, con attenzione e pratica degli aspetti fisiologici ed emozionali. Vengono indagate tutte le possibilità creative ed espressive del tema con particolare riguardo al concetto di silenzio: espressione fra le più toccanti e fondamentali nella ricerca terapeutica.

Read 3063 times
 

AEC Logo transparent

banner_2_sito.jpg

 
   
         
   
   
Conservatorio di Musica
Luigi Cherubini

Piazza delle Belle Arti 2
50122 Firenze
Tel. +39 055 298 9311
Fax +39 055 239 6785
Posta certificata (PEC): protocollo.consfi@pec.it
Codice Fiscale 80025210487
© 2014

Area Riservata
Docenti
Referenti
Amministrativi
Coadiutori